mercoledì 19 dicembre 2007

Film di Natale: Product Placement in salsa De Sica&Filmauro

Come ogni anno, i soliti amici fedelissimi del Filmauro, siamo andati a vederci il blockbuster di De Sica: quest'anno Natale in Crociera.

Se negli anni passati il film natalizio è sempre stato un'ottima piattaforma di product placement e se negli ultimi anni oggettivamente gli sponsor erano aumentati, quest'anno abbiamo raggiunto l'apice: ci sono alcune scene dove il posizionamento del marchio è quasi imbarazzante. A parte Costa Crociere, che offre il luogo fisico in cui è stato girato praticamente tutto il film, ci sono una marea di marchi che vengono proposti: Garmin, Calzedonia, Paciotti, Diadora, Chrisler, Radio Montecarlo, Acer... di cui peraltro non trovo il marchio nella pagina degli sponsor.


Tutto legittimo ovviamente; tra l'altro dovremmo anche essere regolamentati oggi finalmente.


La riflessione e l'analisi che mi piacerebbe fare è indagare nella storia dei film di Natale, quali consumi e quali tipologie di bisogni indotti sono stati sviluppati. Ovviamente la tipologia primaria di consumo sia stata fin dall'inizio la vacanza dal punto di vista del prodotto e del luogo: la montagna, Amsterdam, Cortina, Aspen, l'Egitto, oggi le crociere ai Caraibi. Poi ricordo le Tod's in Yuppies, il cellulare sempre con de Sica, oggi il navigatore Garmin e le vacanze in crociera.
Quest'anno fuori dalle Multisale ci sono corner e banner di Costa Crociere, di cui tra qualche mese si potranno misurare i risultati effettivi. Non vedo l'ora di darci un occhio. Per ora me lo studio.