martedì 15 gennaio 2008

La campagna di Ferrara. Votate, non andate al mare oggi

La campagna di Ferrara non è un paesaggio nebbioso e desolato tr gli argini di Po e Reno, a cui peraltro sono molto affezionato. La campagna di Ferrara è questa campagna di pressione dell'elefantino a favore della moratoria sull'aborto, contro l'Università della Saccenza di Roma, in generale su tutti gli items che coinvolgono PapaRazzi & clero.

E' interessante, dopo aver letto il libro di Kossiga, leggere quanto meno partisan fossero alcuni democristiani, democratici in quanto cristiani, ma non portavoci del Vaticano... piuttosto mediatori di esigenze.

E' per questa banale constatazione che lo sforzo continuo del direttore del Foglio - nonché conduttore di Otto e mezzo, nonché counsellor non-ufficiale di Silvio - pare più una campagna permanente di lobbying che una battaglia ideale.

Tra l'altro sulla moratoria stupisce questo silenzio assordante delle associazioni femministe, delle donne in politica (a parte una Turco scatenata), delle donne imprenditrici... sarà per timor guelfo?
Purtroppo il sondaggio sull'elefantino si chiude stasera e ci sono per ora solo una decina di voti. Votate, per oggi non andate al mare.