lunedì 28 gennaio 2008

Recessione... calerà l'Adv? Forse ma non sul web

Nel numero di Economist dell'ultima settimana c'è un articolo che presenta alcune considerazioni sulle ricadute che avrà l'imminente recessione sugli investimenti in advertising. Considerata la serie storica dei periodi di recessione, appare evidente un legame costante purtroppo negativo che vede calare gli investimenti in advertising.
Tuttavia, la nuova recessione globale secondo diversi pareri autorevoli (riportati dal giornale) vedrà differenze localizzate per mercato geografico, per settore e per media: nei mercati emergenti gli investimenti non caleranno mentre si attesteranno sulle crescite degli ultimi anni; è presumibile che alcuni settori di consumo (lusso e auto in particolare) riducano le spese; allo stesso modo gli investimenti sul web continueranno a crescere.
Ancor più interessante è il tipo di ragionamenti che l'investimento online contribuisce a diffondere: gli inserzionisti, abituatisi alle precise misurazioni degli investimenti online, esigono sempre maggiore rigore nella misurazione del ROI anche negli investimenti su altri media e su altri strumenti. Insomma se un click vale un click e posso anche tracciare un eventuale successivo acquisto, ditemi come valuto il ritorno di un investimento su TV o tramite eventi. Le ROI è nudò? Un po' sì, speriamo solo che non spinga i nostri colleghi creativi a fare solo del nudo...