sabato 9 febbraio 2008

Social Network sì, social network no

Mentre Business Week segnala un calo di interesse riguardo all'advertising sui social networks, Womma segnala il blog di Shel Holtz con le 5 ragioni del perché le aziende sono restie ad investire sui social networks nel loro marketing mix.
L'utilizzo dei social networks per un'azienda:

1- può costare troppo tempo e denaro;


2- può essere abusato dai dipendenti e dai propri utenti/clienti;


3- troppa trasparenza/partecipazione può mettere a rischio il brand e la gestione centralizzata dell'azienda;


4- può provocare conseguenze legali nei settori regolamentati (tutti);


5- i comunicatori dell'azienda hanno già fin troppo lavoro.





Lo studio "The Impact of Social Networking in the UK" – pubblicato ieri e condotto da Hitwise (di Experian) – ha analizzato il rapporto tra social network e brand in Gran Bretagna: ne è emersa una realtà complessa, in cui si impongono figure di leader carismatici o di comunità selettive che influenzano il mercato. Questo rapporto ammette infine che in questi luoghi non c'è spazio per sponsorizzazioni e promozioni: è necessario che le aziende capiscano che il linguaggio nei social network deve adattarsi allo strumento se si vuole essere ascoltati.
Meno advertising e più public relations!