giovedì 26 giugno 2008

E Gordon si mise in cerca di speechwriter

Si dimette Beth Russell, la speechwriter di Gordon Brown. La terza nel team di Brown a mollare quest'anno come racconta PRWeek: Gordon Brown's chief speechwriter has resigned, prompting the Prime Minister's top advisers to scour Whitehall in a 'desperate' bid to find a replacement.
PRWeek parla di una lettera che il collaboratore di Gordon, Heywood, avrebbe recentemente inviato a tutti i segretari chiedendo quasi disperato di autocandidarsi per il ruolo in questione.
Una fonte anonima di Downing Street avrebbe commentato ‘Beth ha fatto tutto il possibile in circostanze difficilissime. Ma il proble acon i discorsi di Brown non è l'autore ma quello che ci aggiunge El Gordo.'


PRWeek aveva recentemente rivelato che Downing Street aveva cercato altri speechwriters nella preoccupazione che i discorsi di Brown non fossero così efficaci.
Si allunga così la lista di defezioni e cambiamenti nello staff comunicazione di Downing Street.




Le defezioni:
July 08 Chief speechwriter Beth Russell to depart
June 08 Political secretary Fiona Gordon departs
April 08 ‘Visual gaffe monitor' Nicola Burdett enters. Head of digital comms Mark Flanagan enters
March 08 Strategy director Spencer Livermore departs. Strategy director David Muir and strategic comms adviser Nick Stace enter
Jan 08 Chief of strategy Stephen Carter enters