giovedì 12 giugno 2008

Un nuovo modo di essere "Verdi"

L'ultimo editoriale di Wired, Inconvenient Truths: Get Ready to Rethink What It Means to Be Green, prende di petto uno degli item più spinosi dei prossimi anni: come conciliare la necessità di essere ambientalisti con i bisogni energetici della società contemporanea.
Se da un lato l'ambientalismo integralista non sembra essere all'altezza delle nuove sfide, dell'evoluzione di un sistema capitalista sempre più affamato di risorse e dei bisogni energetici dei paesi del terzo mondo, tuttavia lo sviluppo sostenibile non è un tema eludibile.
A livello comunicativo la sfida è importantissima e l'articolo di Wired un po' ci aiuta a trovare argomenti. Tutti sentiamo la necessità di comunicare più verde. Ridefinire il frame di come si governa meglio il futuro del pianeta è il punto centrale di tanti investimenti in comunicazione. Non ultimi i biocarburanti, sono proprio le aziende petrolifere ed energetiche in generale le prime ad aver investito risorse ingenti sulla comunicazione ambientale.
Strumentalmente il più delle volte, si dirà, ma con un oggettiva necessità di business: legittimare il proprio operato e la propria mission aziendale.
Sta anche al comunicatore, come orecchio sul mondo, il compito di riuscire a far percepire alla coalizione dominante di aziende ed enti pubblici la necessità di comportamenti e relazioni virtuose con i propri pubblici.

ONLINE EXTRAS
How-To Wiki:
Use the Web to Reduce Your Carbon Footprint
How-To Wiki:
Build a Square Foot Garden
How-To Wiki:
How To Compost
How-To Wiki:
Tips for Green Lawn Care
Autopia:
Go Green — Buy A Used Car. It's Better Than A Hybrid