domenica 5 ottobre 2008

Luoghi da PR: Bar Schiavoni

Inauguro una sorta di rubrica domenicale, gastronautica sui luoghi dove mangiare (bene, rigorosamente bene) e fare Public Relations: con clienti, stakehò, op.léad, amici e amiche, colleghi...
Il primo posto è ovviamente il Bar Schiavoni a Modena: 3m. x 3m. all'angolo dell'incantevole mercato coperto di Modena a pochi metri dalla Ghirlandina. 
Ogni giorno cinque piatti della cucina tradizionale, (r)innovati dal mitico Giancarlo con intuizioni geniali, vengono presentati sotto forma di panino. Nel giro di un minuto ci si innamora.

Gli imperdibili: cotechino + salsa verde + pera +  altro che non ricordo; frittatina + pancetta + Aceto balsamico tradizionale; il pesce spada, indescrivibile; i ragnetti di mrtadella con colate di Parmigiano; i tomini con prosciutto crudo; il pecorino fuso con pera, pancetta, ecc.
Da accompagnamento: frizzantino Lugana o Lambrusco, anche nella versione della bevanda del contadino (fresca e dissetante: lambro, acqua e ghiaccio) particolarmente indicata da maggio a settembre.
 
Frequentatissimo da chi lavora in centro, permette di pierrare con comunali, giornalisti, gruppi di op.léad (Modena è un paesone). Molto adatto per portare persone di fuorimodena e stupirle con i capolavori di Giancarlo e la squisitezza della Franca, sua moglie.
A volte i tavolini fuori permettono anche di mangiare seduti al sole emiliano di via Albinelli.
Se volete farvi del male, andateci a nome di Penna, quel sinti...   

Con chi andarci: con chi ha voglia di stupirsi, di parlare, con gli amanti dell'autentico (sic), a chi gli piace magnà anche stando in piedi e aspettando un po'.
Con chi non andarci: iperfighettume, allergici a pane e derivati, schizzinoidi e frettolosi
Spesa: 4,00 euro il panino + bere.
Apertura: tutti i giorni dalla mattina presto fino alle 15.00 ca.; chiuso la domenica.