martedì 6 gennaio 2009

La mucca vìola le 4-5-6 P... èppi nù iar, (bi)folcs!

Mi son sparato stamattina (in preda a un mal di denti del '32) dalle 6.00 alle 13.00 la Mucca Viola, farsi notare (e fare fortuna) in un mondo tutto marrone, di Seth Godin che ho preso in mano incuriosito dall'interesse che l'ultimo suo libro ha destato in Battaglia (my boz).
Libercolo abbastanza datato (in Italia 2004, negli USA 2002) devo dire che non è affatto male e, letto con il senno di poi e con il senno della recessione, penso possa essere molto utile.
A parte lo stile che mi piace - si tratta di un percorso non proprio lineare ma più connettivo-ipertestuale del buon Godin - ho trovato molte idee interessanti, parecchia filosofia 2.0 antelitteram, ma soprattutto una sferzata a trovare il coraggio di sfidare e innovare, utilizzando un approccio più PR che Advertising: più incentrato su sforzi labour-intensive che capital-intensive, più pr meno pubblì, con molta attenzione agli influenzatori e meno interesse per le masse.
Ben consci che:
"Sei un consumatore del post-consumismo. Hai quasi tutto ciò che ti serve,e quasi tutto ciò che desideri. Ti manca solo il tempo."
Da leggere e tanti auguri ai mungitori di vacche viola: happy new year bi-folks!