mercoledì 22 luglio 2009

Geografia & PR

Oggi mi son trovato a parlare con Italo Vignoli e ho scoperto che è un geografo... come me, forse anzi sicuramente più di me.
Si è laureato con Lucio Gambi, uno dei più importanti geografi italiani, maestro del mio prof Farinelli. Un caso?
Il discorso è partito perché stavo dicendo che vorrei fare alcuni post sul rapporto tra urbanistica e dislocazione dei centri di comunicazione nella città, partendo da Bologna che con il recente spostamento degli uffici comunali crea una nuova direttrice dei flussi di potere sull'asse della Bolognina, completamente spostato rispetto al precedente (ma lo approfondisco nel prox post). Abbiamo velocemente disquisito sulla sovrapponibilità delle mappe virtuali alla realtà; Italo mi segnalava che le mappe dei social network spesso somigliano alle cartografie geografiche.
La mappa ahinoi si è impossessata definitivamente del reale? E noi siamo inconsapevolmente i novelli cartografi quando ci occupiamo di marketing territoriale e urbano?