martedì 21 luglio 2009

Grilli per la zucca

Sinceramente non capisco tutta questo scandalo contro il PD per il fatto di Grillo: non si può scambiare la partecipazione, l'apertura, la democrazia dal basso, ecc. con l'anarchia.
Un'associazione libera è libera di decidere chi entra e chi no. Se chi vuole entrare fino al giorno prima ha remato contro e mette in discussione - non le idee ma - i fondamenti del partito, la credibilità delle persone e la buona fede di chi ha costruito l'organizzazione... non c'è neanche da parlare.
Ho il sentore che possa esserci malafede o - più probabilmente - totale ignoranza di cosa siano i meccanismi democratici e di come funzionino le associazioni, le organizzazioni e i soggetti di rappresentanza.
A parte tutto ve lo immaginate lo scontro tra Berlusca e Grillo? Sarebbe l'apoteosi della satira fattasi realtà.

Altro discorso invece il fatto che il pubblico di Grillo vada coinvolto... su questo non c'è dubbio.