venerdì 17 dicembre 2010

Parte domenica la campagna PRO-Nucleare

Comincia con una campagna di spot tv (Satchi & Satchi) la campagna PRO Nucleare. Nello spot TV viene rappresentata una partita a scacchi in cui i due giocatori si confrontano sulle opposte posizioni:
- nucleare sì
- nucleare no
La campagna di Public Relations è già partita da più di un anno (ENEL ad esempio ci ha investito 10 milioni di euro mettendoci a capo il resp. comunicazione istituzionale e stakeholders Paolo Iammatteo) indirizzata a opinion leaders, giornalisti, influenti, ecc.
Chicco Testa (ex Legambiente) è un po' il portavoce: ha scritto "Tornare al Nucleare?" e si è inserito in diverse discussioni pubbliche.
La strategia è chiara: riportare il dibattito al centro dell'attenzione dell'opinione pubblica cercando di mettere a confronto le diverse ipotesi, superando l'ostracismo riservato al nucleare in questi anni e infine dimostrando che è vantaggioso economicamente, pulito e forse utile ad evitare qualche conflitto di qui al 2050.
Vedremo. Si tratta di una delle campagne più interessanti e importanti degli ultimi anni.