martedì 1 marzo 2011

Son convinto di avere altri skill... ovvero un'ordinaria odissea nel Servizio Sanitario Nazionale

Mi curo poco quando sto male. A metà gennaio la sinusite mi ha praticamente assordato un orecchio, infiammandomelo. Medico e visita... 10 giorni, poi rimando causa impegni di lavoro.
Finalmente faccio la visita dall'Otorinolaringoiatra (OTR) che mi prescrive una visita audiometrica specialistica. La prima è disponibile dopo 21 gg a quasi 100 km da casa mia (140 dal posto di lavoro) per restare in provincia e dopo oltre un mese per la visita di controllo nell'ospedale. Altrimenti per farla nella città di residenza avrei dovuito aspettare 3 mesi: piccolo problema, non ci sento.
Vabbé... che fai? Accetti.
Nel frattempo cerco in altre province magari più vicine. Tempi biblici ovunque. A pagamento pensavo di trovare ma bisogna presentarsi di persona perché al nr verde non rispondono.
Finalmente è il giorno e ovviamente mi capita di dover andare a un appuntamento da tutt'altra parte. Rimanda. Fino a stamattina. Sveglia presto, fila al CUP, già piena di anziani, finalmente dopo 40 minuti tocca a me e trovo un buco!!! Ma solo dopo lunghe argomentazioni con il burocretino che ho davanti.
Non ho la pazienza per fare queste cose, ma oggi devo provarci...
A 80km dopo 3 ore. Prendo senza pensarci anche perché ho la visita di controllo tra una settimana.
Parto, prendo su pc e un po' di roba su cui lavorare nell'attesa. Arrivo all'ospedale. Chiedo info. Scoglionatissimo il receptionista me le dà. Praticamente entro nell'ambulatorio ma devo aspettare. Allora vado a pagare. Sbaglio per tre volte di fila il pagamento con il bancomat che abitualmente uso anche per andare in bagno...
Finalmente riesco a pagare... Rido tra me e me. Adesso sono in fila. Vedo vecchietti e vecchiette dall'equilibrio precario, sfrecciare verso l'ambulatorio giusto, infilarsi nella coda e sgattaiolare agilmente, tunni e tunne andare decisi da uno sportello all'altro, adolescenti che mi superano da destra...
Insomma mi sento un po' imbranato. Rido tra me e me. Avrò altri skill.