venerdì 4 maggio 2012

Le RP possono mitigare l'impatto sociale della crisi?

In questi giorni - ma ormai da qualche mese come avevano cominciato a segnalare Giannino e Barisoni su Radio 24- stiamo assistendo a uno stillicidio di "brutti eventi" determinati direttamente dalla crisi: da atti di disperazione con esiti non fatali fino ad arrivare ad iniziative estreme come i (purtroppo ormai numerosi) suicidi di lavoratori e imprenditori.
Radio 24 con Disperati Mai ha promosso una campagna sociale di sensibilizzazione sul tema, che è culminata lo scorso venerdì con una giornata interamente dedicata. L'ascolto e la possibilità di uno sfogo di questa "disperazione sociale" sono stati sicuramente un segnale concreto che ha anche messo in connessione i disperati con associazioni e professionisti che potevano svolgere una qualche forma di aiuto.
Cosa possono fare le Relazioni Pubbliche che vedono nelle PMI uno dei principali stakeholder e negli strumenti dell'ascolto organizzato, del dialogo e del networking strumenti della professione, tra gli altri, di sicura utilità?