sabato 30 novembre 2013

Complotti, bufale e leggende metropolitane. Da leggere!

Stamattina ho acquistato Focus attirato dal titolo del libro in allegato: Complotti, bufale e leggende metropolitane. Un'indagine scientifica a cura di Massimo Polidoro e realizzato con interventi di esperti del CICAP*. 
Il tema del complottismo mi ha sempre affascinato: da un lato mi interessa capire come si formano leggende metropolitane e bufale mediatiche; dall'altro fatico personalmente a sopportare ogni forma di teoria del complotto, perché quasi sempre nasconde pregiudizio o ignoranza. Il mio prof di Università di Relazioni Internazionali, Bozzo, diceva che utilizzare il complotto era sempre la scelta più facile per spiegare gli avvenimenti internazionali e puntualmente veniva applicata per confermare le proprie convinzioni profonde (anti.americane, anti-israeliane, anticomuniste, antiquate, antipatiche...) da opinionisti superficiali e solitamente ignoranti di relazioni internazionali. In effetti la stessa cosa accade con complotti e leggende metropolitane meno rilevanti (Ufo, scie chimiche, vaccini, chip sottopelle, ecc.).
Le bufale mediatiche sono peraltro interessantissime dal punto di vista della mitopoiesi, dei processi socio-psicologici connessi.
Ho letteralmente divorato il libro, da praticante di RP e modesto lettore dei processi della comunicazione di massa. Utile il kit antibufala e la guida per riconoscere la vera scienza nei capitoli finali... Intro di Piero Angela e postfazione di Umberto Eco.
Assolutamente da leggere.

*Il CICAP è un'organizzazione educativa e senza finalità di lucro, fondata nel 1989 per promuovere un'indagine scientifica e critica sul paranormale e le pseudoscienze. Fa parte dell'European Council of Skeptical Organizations.